Categorie
News associati

GUIDA TECNICA pistola aria compressa

 

Categorie
News associati

Guida Tecnica Pistola aria compressa

 

Scritto da Jan-Erik Aeply – Allenatore e proposto dal TSN di Bagaria, non è semplicissimo e sicuramente i principianti lo troveranno troppo tecnico ma resta comunque un prezioso documento tecnico  buona lettura

tecnica_mirato(1)

Categorie
News associati

Psicologia dello sport “Centrare il Bersaglio”

pubblico questo interessantissimo articolo sperando che possa essere di iscpirazione nel comprendere la necessità di mantenimento della concentrazione anche in situazioni di stress agonistico  in particolare il “decalogo della gara perfetta” penso sia una buona base per iniziare un percorso sia personale che coadiuvati dagli istruttori.

buona lettura

http://www.marcodiecipsicologo.it/marcodieci.pdf

Categorie
News associati

Esportazione armi ad aria compressa, siamo certi di sapere come si fa ?

Esportazione armi ad aria compressa, siamo certi di sapere come si fa ?

La normativa che liberalizza le armi ad aria compressa con energia alla bocca inferiore a 7,5 J è sicuramente di grande aiuto per noi tiratori sportivi.

Poter acquistare, detenere trasportare ed usare senza alcun titolo di polizia le nostre armi ad aria è un bel vantaggio che ovviamente ha contribuito alla grande espansione del tiro a 10m.

Pochi tuttavia sanno che se è così facile gestire queste armi all’ interno dei confini dello Stato non è altrettanto facile quando queste armi vanno portate (o meglio trasportate) all’ estero per partecipare ad esempio ad una gara o per degli allenamenti.

Tanti, tantissimi pensano che essendo queste armi libere in Italia ed in Europa esse possano essere tranquillamente portate come bagaglio a seguito come fossero un paio di sci o un arco.

Questo purtroppo non corrisponde al vero, ed è questo un equivoco che rischia di portare su degli inconsapevoli tiratori serie conseguenze penali.

Le armi a modesta capacità offensiva infatti (per capirci tutte le nostre C10 e P10, escluse solo quelle d’annata che sono ancora considerate alla stregua di armi da fuoco) per essere esportate anche temporaneamente, per partecipare a competizioni ad esempio , devono purtroppo seguire il medesimo iter autorizzativo delle armi da fuoco.

Lo stabilisce la Circolare 557/B.9396-10175(1) del 6 agosto 2008 – Esportazione armi liberalizzate questo in pratica vuol dire che per portare una C10 all’ estero occorre che la stessa sia “caricata” su una Carta Europea per Armi da Fuoco (Firearm pass) , cosa che comporta il possesso di un regolare PdA , oppure che l’esportazione sia esplicitamente autorizzata dalla Questura di competenza.

Sembra un aspetto trascurabile, ma in realtà chi esportasse un arma fuori dai confini senza tenere conto di queste prescrizioni rischia pesante.

In caso di controllo nel paese estero infatti l’arma in questione sarebbe sequestrata e il tiratore denunciato e processato per direttissima per importazione abusiva di arma, dopodiché espulso… salvo ovviamente subire analogo processo penale in Italia per “esportazione” abusiva di arma a modesta capacità offensiva.

Per chi volesse approfondire segnalo questo interessante post del Giudice Mori.

http://www.earmi.it/diritto/leggi/aria1.html

Categorie
News associati

SONDAGGIO 2020 customer satisfaction

SCARICA IL MODULO Customer satisfaction lettera e questionario 2020 

caro socio,, innanzitutto buon anno.

Il 2019  è stato un anno che difficilmente potremo dimenticare e vorremmo percorrere velocemente insieme  a voi alcune delle tappe più significative ed importanti.

;

  1. La partecipazione al Campionato Nazionale BRAC, con l’entusiasmante vittoria del titolo di Campioni D’Italia di Francesco Suman categoria Unlimeted “A”  ma anche con gli ottimi risultati raggiunti  da tutti gli altri  atleti presenti,segno tangibile  di un elevatissimo livello sportivo e agonistico.
  2. Il bellissimo e importantissimo lavoro svolto da Alessandro Pessina e Roberto Logho per la sistemazione e messa in sicurezza delle linee di tiro dei 25 mt.
  3. La realizzazione del progetto “Sport Salute Integrazione Inclcusive Air Shooting ”  che dopo un lavoro di preparazione durato diversi anni ha visto nella sua concretizzazione con  l’inserimento inclusivo di  8 ragazzi provenienti da Associazioni afferenti al terzo settore operanti non solo sul territorio cittadino. L’acuisto  di 4 carabine P.C.P. destinate al progetto  e l’inserimento di 4 ragazzi nella sezione agonisti.
  4. La nascita e il riconoscimento da parte del CONI e del Campionato Provinciale A.S.C  Air Shooting.

Ora tutto questo è stato possibile esclusivamente per un costante impegno da parte di tutto il Consiglio Direttivo ma anche di molti soci che attivamente si sono prestati gratuitamente alla realizzazione pratica dei progetti.

Da questa piccola e semplice analisi risulta quindi chiaro che così come in tutte in tutte le associazioni  sono presenti due tipi di soci:

  1. il socio unicamente interessato al solo utilizzo dei servizi offerti dall’associazione, utilizzo saltuario delle linee di tiro oppure occasionale iscritto a gare ed eventi ;
  2. il socio che, al di là del mero utilizzo della struttura, partecipa anche alle attività dell’Associazione, dando il suo appoggio e contributo anche solamente presenziando alle riunioni, assemblee , feste ecc…..

Con questo non voglio assolutamente  dire che il primo tipo di socio non sia importante quanto il secondo, ma che chi partecipa in modo attivo ha sicuramente colto la finalità e lo spirito della nostra  Associazione.

Il 2020 potrebbe essere davvero ricco di iniziative sia sportive che di intrattenimento e socializzazione, e forse anche di novità strutturali,le quali però prevedono inevitabilmente un notevole sforzo sia progettuale che finanziario,ma poi anche gestionale, pertanto al fine di  fare le scelte migliori e più oculate possibili, è fondamentale conoscere quanto più dettagliatamente   i Vostri  interessi e le Vostre  aspettative.

Tlettera e questionario 2020ra i vari compiti del  Consiglio Direttivo, vi è anche la verifica del grado di soddisfazione dei Soci , pertanto abbiamo  pensato di realizzare un piccolo e veloce questionario per la rilevazione della Tua  soddisfazione.

Benché le domande presenti nel questionario allegato alla presente ,non abbiano  certo una caratteristica di protezione della privacy, abbiamo pensato che forse preferiresti  rispondere in modo anonimo, Pertanto da quest’anno oltre al formato compilabile on linee è stato pubblicato anche sul sito dell’associazione www.airshooting.it in formato PDF , e abbiamo predisposto  presso la Gilda dei Tiratori  un’urna dove potete consegnare il rilevamento in modo totalmente anonimo.

Sperando di poter contare su una quanto più ampia  risposta di tutti i soci e di poter così analizzare un importante numero di informazioni,Ti chiediamo 10 minuti del tuo tempo per farti alcune semplici domande, le risposte che otterremo saranno per noi fonte di verifica del nostro operato e speriamo anche di nuove idee.

 

Ti ringraziamo per la collaborazione

 

 

Il Consiglio Direttivo

A.S.D. Air Shooting Desio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categorie
News associati

Campionato provinciale A.S.C. 2020

Di seguito pubblichiamo il testo integrale del regolamento gara

aprire il link sottostante:

regolamento campionato  2020

Categorie
News associati

Gara 20 Ottobre 2019

Categorie
News associati

tiro a segno la tecnica del “P10”

interessante  articolo sulla tecnica del  tiro” P10″   buona lettura

http://tsn.sienanet.eu/?page_id=390

Categorie
News associati

FESTA DELLO SPORT 2019

Gara di tiro GRATUITA aperta a tutti i ragazzi e ragazze da 10 a 18 anni  

 

  Festa dello Sport 2019 vi aspettiamo numerosi per provare questo magnifico sport.

Categorie
News associati

Progetto Sport e Salute integrazione “EQUILIBERIDIESSERE”

La nostra associazione ha  iniziato il percorso formativo necessario affinché ,i ragazzi afferenti alle Associazione del terzo settore operanti nella provincia di Monza e Brianza, che hanno aderito al nostro progetto Sport e Salute  possano accedere alla nostra struttura in  totale sicurezza  sia dal punto di vesta della gestione delle armi, sia anche dal punto di vista dell’accoglienza.

di seguito pubblichiamo la copia degli attestati  del corso organizzato da TIKI TAKA e      Consorzio Desio Brianza

 

durante le varie attività svolte dalla nostra associazione, nel 2019 abbiamo ultimato il  1° Corso di tiro bench rest  integrato denominato  “inclusive Shooting “

Aspettando il torneo Enrico Ghezzi ,  8 tra ragazzi e ragazze provenienti da due associazioni afferenti al terzo settore  “SFA Co.De.Bri Desio”   e “Il Seme” Cooperativa Sociale  Cesano Maderno   hanno frequentato le nostre linee di tiro dal mese di Settembre a Novembre , e lo hanno concluso con eccellenti risultati personali e agonistici.

il giorno 21/12 2019 verranno premiati con una manifestazione pubblica d desio in p.zza Conciliazione